Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, nel mirino due anziane sorelle di 80 e 75 anni, volevano spillargli 5mila euro

VENDONO POLTRONA MASSAGGIANTE DENUNCIATI PER TENTATA TRUFFA

Scoperti dalla polizia a San Pelajo due venditori di 44 e 53 anni


TREVISO - Un 44enne, con vari precedenti alle spalle, ed un 53enne, incensurato, entrambi di Torino, sono stati denunciati dalla polizia per una tentata truffa ai danni di due sorelle residenti nel quartiere di San Pelajo a Treviso, una 75enne ed una 80enne. La più anziana delle due era stata convinta dal 44enne, sedicente venditore, a firmare il contratto per l'acquisto di una poltrona “massaggiante” al costo di 5mila euro circa. A mandare a monte il piano dei due truffatori è stato l'intervento di una volante della polizia, intervenuta su segnalazione di un residente che aveva notato nella zona, da un paio di giorni, la presenza di un'auto sospetta, una Alfa 145. Gli agenti hanno colto in flagrante il 44enne mentre si trovava in casa dell'80enne. La sorella si era invece allontanata con il complice dell'uomo che aveva chiesto di poter vedere una collezione di libri antichi che la donna teneva in casa: un pretesto architettato dai due uomini per separare le due sorelle e cercare di convincerle dell'acquisto. Probabilmente però, si sospettano gli agenti, la più anziana delle due aveva forse già firmato un contratto di acquisto il giorno precedente: per i truffatori c'era probabilmente solo da incassare la caparra per la poltrona massaggiante, circa 700 euro. I due uomini sono stati identificati e portati in Questura per formalizzare la denuncia.