Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ad avere la peggio un 24enne di Istrana e due ragazze moldave di Quarto d'Altino

MAXI CARAMBOLA A JESOLO: 12 I FERITI, 3 DEI QUALI GRAVISSIMI

Scontro in via Adriatico: strada chiusa per 3 ore, 10 i chilometri di coda


JESOLO LIDO – (gp) Dodici feriti, tre dei quali in gravissime condizioni. E' il bilancio del tremendo scontro avvenuto lungo via Adriatico, all'altezza di via Mausa, a Jesolo Lido. Erano passate da poco le 5.30 del mattino quando una Bmw condotta da un 24enne di Istrana, che si stava dirigendo verso la rotonda del Bennet per tornare a casa dopo una serata passata in discoteca assieme a due amici, ha improvvisamente invaso la corsia opposta di marcia andando a schiantarsi prima contro una Volkswagen Golf, con a bordo due giovani moldave di 21 e 24 anni residenti a Quarto d'Altino, e poi contro altre due auto che sopraggiungevano nella stessa direzione. Quattro mezzi insomma andati completamente distrutti. Ad avere la peggio sono stati proprio il 24enne di Istrana e le due ragazze moldave: tutti e tre sono stati portati dagli elicotteri del Suem 118 di Treviso e di Pieve di Cadore all'ospedale all'Angelo di Mestre, dove si trovano ricoverati in prognosi riservata. Gli altri nove feriti, tutti in maniera più lieve, sono stati invece portati negli ospedali di Jesolo e San Donà di Piave per le cure del caso. Sul posto, per i rilievi del sinistro, i carabinieri di Jesolo, oltre ai vigili del fuoco che hanno lavorato oltre due ore per ripulire la sede stradale. Via Adriatico è stata infatti riaperta solo alle 8.30: una chiusura che ha creato circa dieci chilometri di coda.