Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ad avere la peggio un 24enne di Istrana e due ragazze moldave di Quarto d'Altino

MAXI CARAMBOLA A JESOLO: 12 I FERITI, 3 DEI QUALI GRAVISSIMI

Scontro in via Adriatico: strada chiusa per 3 ore, 10 i chilometri di coda


JESOLO LIDO – (gp) Dodici feriti, tre dei quali in gravissime condizioni. E' il bilancio del tremendo scontro avvenuto lungo via Adriatico, all'altezza di via Mausa, a Jesolo Lido. Erano passate da poco le 5.30 del mattino quando una Bmw condotta da un 24enne di Istrana, che si stava dirigendo verso la rotonda del Bennet per tornare a casa dopo una serata passata in discoteca assieme a due amici, ha improvvisamente invaso la corsia opposta di marcia andando a schiantarsi prima contro una Volkswagen Golf, con a bordo due giovani moldave di 21 e 24 anni residenti a Quarto d'Altino, e poi contro altre due auto che sopraggiungevano nella stessa direzione. Quattro mezzi insomma andati completamente distrutti. Ad avere la peggio sono stati proprio il 24enne di Istrana e le due ragazze moldave: tutti e tre sono stati portati dagli elicotteri del Suem 118 di Treviso e di Pieve di Cadore all'ospedale all'Angelo di Mestre, dove si trovano ricoverati in prognosi riservata. Gli altri nove feriti, tutti in maniera più lieve, sono stati invece portati negli ospedali di Jesolo e San Donà di Piave per le cure del caso. Sul posto, per i rilievi del sinistro, i carabinieri di Jesolo, oltre ai vigili del fuoco che hanno lavorato oltre due ore per ripulire la sede stradale. Via Adriatico è stata infatti riaperta solo alle 8.30: una chiusura che ha creato circa dieci chilometri di coda.