Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si è aperto il processo a carico di Silvia Canzian, 49enne di San Vendemiano

LA "OMC" DI COLLE UMBERTO PARTE CIVILE CONTRO L'EX DIPENDENTE

Accusata di furto, avrebbe sottratto 2,5 milioni dalle casse della ditta


SAN VENDEMIANO – (gp) La Omc di Colle Umberto si è formalmente costituita parte civile nel processo a carico della sua ex dipendente Silvia Canzian, la 49enne di San Vendemiano accusata di furto aggravato per aver alleggerito le casse dell'azienda di 2,5 milioni di euro dal 2010 al 2012. Il procedimento penale si è aperto nel tribunale di Conegliano e l'udienza è stata dedicata alle questioni preliminari. La donna, difesa dall'avvocato Patrizia Vettorel, dovrà tornare in aula a ottobre quando inizierà la sfilata dei testi dell'accusa. Stando a quanto sostenuto dalla Procura di Treviso che ha coordinato le indagini della guardia di finanza, avrebbe sottratto il denaro alla Omc (che ora chiede un cospicuo risarcimento danni) avendo a disposizione tutti i codici di e-banking per i pagamenti di "stipendi", "bonifici" e "fatture da ricevere". Secondo le fiamme gialle Silvia Canzian avrebbe speso gran parte dei soldi acquistando abiti di lusso delle più pregiate griffe di alta moda oltre a un'Audi A6 Allroad, e avrebbe inoltre dirottato sul proprio conto corrente personale circa 110 mila euro. Accuse che la difesa della donna cercherà di smontare nel corso del dibattimento.