Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si è aperto il processo a carico di Silvia Canzian, 49enne di San Vendemiano

LA "OMC" DI COLLE UMBERTO PARTE CIVILE CONTRO L'EX DIPENDENTE

Accusata di furto, avrebbe sottratto 2,5 milioni dalle casse della ditta


SAN VENDEMIANO – (gp) La Omc di Colle Umberto si è formalmente costituita parte civile nel processo a carico della sua ex dipendente Silvia Canzian, la 49enne di San Vendemiano accusata di furto aggravato per aver alleggerito le casse dell'azienda di 2,5 milioni di euro dal 2010 al 2012. Il procedimento penale si è aperto nel tribunale di Conegliano e l'udienza è stata dedicata alle questioni preliminari. La donna, difesa dall'avvocato Patrizia Vettorel, dovrà tornare in aula a ottobre quando inizierà la sfilata dei testi dell'accusa. Stando a quanto sostenuto dalla Procura di Treviso che ha coordinato le indagini della guardia di finanza, avrebbe sottratto il denaro alla Omc (che ora chiede un cospicuo risarcimento danni) avendo a disposizione tutti i codici di e-banking per i pagamenti di "stipendi", "bonifici" e "fatture da ricevere". Secondo le fiamme gialle Silvia Canzian avrebbe speso gran parte dei soldi acquistando abiti di lusso delle più pregiate griffe di alta moda oltre a un'Audi A6 Allroad, e avrebbe inoltre dirottato sul proprio conto corrente personale circa 110 mila euro. Accuse che la difesa della donna cercherà di smontare nel corso del dibattimento.