Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento per gli spadisti sabato 7 settembre per “Lame sotto la Loggia”

LAME TREVIGIANE: STAGIONE DA INCORNICIARE

Vittorie regionali di Spinelli tre le giovanissime e di Baruda Cavattoni


TREVISO - Le Lame Trevigiane maestro Ettore Geslao chiudono la stagione 2012-2013 con un bilancio positivo. L’arrivo di un tecnico di esperienza come Roberto Di Matteo ha fatto fare un passo in avanti a staff ed atleti del club presieduto da Marco Franceschini, portando in bacheca alcuni eccellenti risultati: le vittorie regionali di Alice Ilde Spinelli nella categoria giovanissime e di Baruda Cavattoni tra i maschietti, la conquista della Coppa Italia Master di Marzia Pelà (che chiude l’annata prima del ranking) o ancora lo splendido terzo posto di Sandro Ranuzzi agli Europei di Terni, prima di laurearsi anche campione regionale Master.

Da non dimenticare l’eccellente esordio nell’organizzazione del Trofeo Ettore Geslao, gara Open Regionale, per la prima volta nella Marca: successo di iscritti e di pubblico.

Ora dopo, la pausa estiva, gli spadisti trevigiani si ritroveranno sabato 7 settembre per “Lame sotto la Loggia”, manifestazione ideata dal maestro Geslao per portare la scherma in piazza a Treviso, mentre il giorno successivo, domenica 8, le pedane saranno allestite in piazza Indipendenza, per la Giornata dello Sport, organizzata dal Comune. La prossima stagione, poi, porterà una significativa novità: Oderzo accoglie la scherma. Da settembre, infatti, al Collegio salesiano Brandolini partiranno dei corsi completamente gratuiti di avvicinamento alla disciplina targati Lame Trevigiane. Inoltre l’opera di propaganda proseguirà, come gli anni passati, con il progetto “Scherma nelle Scuole”, estendendosi, oltre che al centro città, fino a Carbonera e Dosson di Casier. In corso di definizione anche lezioni specifiche per i Master (atleti dai 30 anni in su), che smessi i panni dell’ufficio, vogliono scaricare le tensioni in pedana.