Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Attesa vana di Casagrande e Palmas a Roma dei 444 mila euro che nessuno ha visto

ULTIMA BEFFA: SOLDI MAI VISTI, IL F.C. TREVISO È ORMAI SPARITO

Ma Corvezzo non dispera: "Attendiamo venerdì"


TREVISO - Niente da fare. Il F.C. Treviso non è riuscito ad iscriversi alla Seconda Divisione. Il tentativo di far arrivare i 444 mila euro da versare entro le 13 di oggi è sfumato: alla Cariparma di Roma non è mai arrivata la fidejussione che avrebbe dovuto essere fatta dal gruppo Pacolli, quello che secondo Renzo Corvezzo, doveva risolvere la questione ed al quale sarebbe passata la proprietà. Evidentemente l'accordo fra le parti non è mai stato trovato. Il segretario Leandro Casagrande e il direttore generale Angelo Palmas a Roma hanno atteso inutilmente tutta la mattina l'arrivo del bonifico, che però nessuno ha visto. Ma Renzo Corvezzo non dispera: questa la sua versione. "Casagrande e Palmas hanno portato alla Covisoc la documentazione, alla Cariparma di Roma doveva arrivare la fidejussione di 400 mila e dalla Popolare di Vicenza i 36 mila euro in assegni, che però sono rimasti fermi in quanto il P.A., piano di bilancio di Lega, portava la data di lunedì invece che di martedì, assieme al relativo versamento di 160 mila. Ad ogni modo non disperiamo, anche se l’impresa resta sempre più titanica speriamo nel verdetto di venerdì; d’altra parte gli stipendi li abbiamo pagati tutti, il fido ce l’abbiamo in mano, gli assegni anche, il P.A. risanato. Il contratto di cessione non è stato ancora formalizzato perché manca l’iscrizione; niente ricorso, 9 mila euro risparmiati." In questo caso qualcuno avrà pure sbagliato. Chi? "Io parlerei piuttosto di tempistica. Quando giovedì ci hanno detto che potevamo ancora farcela abbiamo fatto riferimento al 16 e non al 15. Ma a me sembra un’inezia."