Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il tribunale ha riconosciuto l'errore medico: l'Ulss 7 pagherą 1,3 milioni di euro

BIMBA DISABILE DOPO IL PARTO: DISPOSTO UN MAXI RISARCIMENTO

Il direttore generale Dei Tos: "Siamo vicini al dramma alla famiglia"


VITTORIO VENETO - “Siamo vicini al dramma della famiglia, consapevoli che nessun risarcimento economico potrà mai compensare il dolore e le sofferenze patite. Ci stiamo facendo parte attiva nei confronti dell'assicurazione perché la vicenda legata al risarcimento possa trovare una soluzione equa e rapida, nel rispetto delle procedure previste”. Questo il commento del Direttore Generale dell’Ulss 7, Gian Antonio Dei Tos, in relazione all’ordinanza del Tribunale di Treviso, Sezione Civile, che ha riconosciuto un risarcimento di 1.300.000 euro circa a una bimba di 8 anni, gravemente disabile dalla nascita a seguito di problemi verificatisi al momento del parto, e ai suoi genitori. I fatti risalgono all’aprile 2005. La bimba, al momento della nascita, avvenuta presso l’Ospedale di Vittorio Veneto, ha avuto una grave sofferenza legata a una carenza di ossigeno che ha provocato serie lesioni cerebrali. Il giudice, a seguito di perizia del consulente tecnico d’ufficio, ha ritenuto ci siano state delle responsabilità dei sanitari nelle fasi immediatamente precedenti il parto stabilendo, conseguentemente l’entità del risarcimento a favore della bimba e della famiglia. Rispetto al 2005 - aggiunge Dei Tos - l’Ulss 7 si avvale, da alcuni anni, del sistema di “Risk management”, che serve a prevenire l’errore medico. Questo sistema prevede una serie di controlli e monitoraggi preventivi sulle azioni espletate dal personale sanitario, con lo scopo di individuare tempestivamente e interrompere tutte le eventuali concause che possono entrare in gioco nel generarsi di un errore diagnostico-terapeutico. Questo sistema è stato adottato a massima garanzia dei paziente”.