Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un'eccezione di competenza territoriale fa slittare l'udienza per "Il sole" di Mareno

CENTRO MASSAGGI A LUCI ROSSE: IL PROCESSO SI BLOCCA ANCORA

Alla sbarra il titolare per l'accusa di sfruttamento della prostituzione


MARENO DI PIAVE - (gp) Altro stop nel processo per il centro massaggi a luci rosse “Il sole” di Mareno di Piave. Dopo una prima eccezione di incompetenza territoriale a cui seguì l'invio degli atti al pm, nella nuova udienza preliminare di fronte al gup di Padova Domenica Gambarella una nuova eccezione, sempre per incompetenza territoriale associata all'incompatibilità del giudice che sul caso si era già espresso, è stata sollevata dall'avvocato Andrea Zambon che in aula difende dall'accusa di sfruttamento della prostituzione il titolare del centro massaggi. Il processo si celebra infatti a Padova, fuori competenza secondo la difesa. Ma l'accusa, rappresentata dal pm Sergio Dini, dice il contrario in quanto il centro massaggi veniva reclamizzato su un sito web, cercoamicivip.com, da un'agenzia di pubblicità con sede proprio a Padova, le cui due titolari sono coimputate nel processo. Fatto sta che il gup, per studiare meglio il fascicolo, ha disposto il rinvio dell'udienza preliminare a metà novembre. Il centro massaggi “Il Sole” era una delle strutture venete finite al centro di un'inchiesta della Guardia di Finazna di Padova che aveva portato alla chiusura di diversi centri estetici che avrebbero offerto, con un sovrapprezzo che andava dai 30 ai 150 euro, prestazioni sessuali con giovani ragazze sudamericane o dell'est europeo.