Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rigettata la richiesta di Dino De Poli di sospensiva del decreto ingiuntivo

CASSAMARCA SCONFITTA: LE AZIONI UNICREDIT RESTANO A CA' FOSCARI

Per il rettore Carraro Ca' Spineda deve all'universitā 10 milioni di euro


VENEZIA – (gp) I nove milioni e mezzo delle azioni Unicredit pignorate a Fondazione Cassamarca rimangono nelle mani dell'Università Ca' Foscari di Venezia. Il giudice Marco Campagnolo della III sezione del tribunale civile di Venezia ha infatti rigettato la richiesta presentata dai vertici di Ca' Spineda di sospensiva della provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo ottenuto dall'ateneo lagunare. La guerra era iniziata a inizio 2013, quando il rettore dell'università Ca' Foscari scrisse a Dino De Poli una lettera in cui si invitava Fondazione Cassamarca a versare i 2,2 milioni di euro per l'anno 2012. Ma il debito di Ca' Spineda in realtà sfiora i dieci milioni di euro in base all'accordo stipulato a suo tempo per portare in riva al Sile le facoltà di lingue, economia e commercio, giurisprudenza e medicina come sedi staccate di Ca' Foscari di Venezia e del Bo di Padova. La sentenza civile insomma condanna Fondazione Cassamarca che in una nota, in merito alla decisione del tribunale, afferma che “non può che prenderne atto riservandosi di valutare ogni conseguente eventuale decisione anche a seguito delle indicazioni del Consiglio già convocato per giovedì 25 luglio”.