Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rigettata la richiesta di Dino De Poli di sospensiva del decreto ingiuntivo

CASSAMARCA SCONFITTA: LE AZIONI UNICREDIT RESTANO A CA' FOSCARI

Per il rettore Carraro Ca' Spineda deve all'università 10 milioni di euro


VENEZIA – (gp) I nove milioni e mezzo delle azioni Unicredit pignorate a Fondazione Cassamarca rimangono nelle mani dell'Università Ca' Foscari di Venezia. Il giudice Marco Campagnolo della III sezione del tribunale civile di Venezia ha infatti rigettato la richiesta presentata dai vertici di Ca' Spineda di sospensiva della provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo ottenuto dall'ateneo lagunare. La guerra era iniziata a inizio 2013, quando il rettore dell'università Ca' Foscari scrisse a Dino De Poli una lettera in cui si invitava Fondazione Cassamarca a versare i 2,2 milioni di euro per l'anno 2012. Ma il debito di Ca' Spineda in realtà sfiora i dieci milioni di euro in base all'accordo stipulato a suo tempo per portare in riva al Sile le facoltà di lingue, economia e commercio, giurisprudenza e medicina come sedi staccate di Ca' Foscari di Venezia e del Bo di Padova. La sentenza civile insomma condanna Fondazione Cassamarca che in una nota, in merito alla decisione del tribunale, afferma che “non può che prenderne atto riservandosi di valutare ogni conseguente eventuale decisione anche a seguito delle indicazioni del Consiglio già convocato per giovedì 25 luglio”.