Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Unione dei Comuni: ripensare il territorio a livello globale

"ANNETTERE CASIER, SILEA, CARBONERA A TREVISO"

Franco Rosi lancia l'idea di una fusione ai Comuni limitrofi


TREVISO - “La fusione tra i Comuni dovrebbe esser considerata ad un livello globale, come ripensamento dell'organizzazione del territorio, anche trevigiano.” Il presidente del consiglio di Treviso, Franco Rosi, in qualità di consigliere comunale di Treviso Civica entra nel merito del nuovo processo di accorpamento dei Municipi che dovrebbe portare da gennaio 2014 al taglio di 31 Comuni trevigiani, dagli attuali 95. Processo che è già in corso tra i Comuni di Villorba e Povegliano, e quelli di San Polo e Ormelle, mentre nel quartiere del Piave si parla di una vera e propria Unione dei Comuni da 37mila abitanti per la condivisione di alcune funzioni e servizi tra le amministrazioni di Pieve di Soligo, Refrontolo, Sernaglia, Farra, Moriago, San Pietro di Feletto.

Nonostante l'Anci dichiari che non sia opportuno pensare ad estensioni di Comuni già grandi, secondo Rosi sarebbe da considerare la possibilità di annettere nell'amministrazione del capoluogo il territorio di Comuni o frazioni, prossimi a Treviso. “Credo che alcuni limitrofi, come Casier, Silea, Carbonera, possano discutere un'aggregazione con Treviso, in quanto spesso le persone che vi risiedono si trovano comunque a lavorare nel capoluogo.” sostiene Rosi. Sentiamo le ragioni.