Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, diceva impaurito all'amante 16enne: "Forse la polizia ci sta seguendo"

AVEVA TENTATO DI ADESCARE ANCHE UNA 20ENNE, RESPINTO

Gianni Toffolon, 70 anni, è ai domiciliari per induzione alla prostituzione


TREVISO - Gianni Toffolon, l'ex impiegato 70enne di San Zeno arrestato dalla squadra mobile di Treviso per induzione alla prostituzione minorile, aveva già cercato di adescare almeno altre tre ragazze. E' questo quanto emerge dalle indagini che la polizia ha svolto da gennaio a giugno nei confronti dell'anziano. L'uomo avrebbe in particolare tentato di approciare una 20enne: la ragazza era a piedi e lui le offrì un passaggio a bordo della sua Fiat Punto. All'interno del veicolo il 70enne offrì esplicitamente del denaro alla giovane per avere con lei dei rapporti sessuali in un locale di cui aveva la disponibilità. La 20enne trevigiana rispose però picche all'offerta dell'uomo. Altre due giovani che l'anziano aveva tentato di avvicinare risposero subito per le rime a quell'offerta di “passaggio in auto” che il 70enne aveva esplicitato. Ma è il rapporto con una giovanissima straniera di 16 anni che è costato l'arresto a Gianni Toffolon. L'uomo offriva alla ragazzina ricariche telefoniche, vestiti, generi alimentari e altro in cambio di rapporti sessuali. Gli incontri avvenivano solitamente nel pomeriggio, in alcune strade isolate tra Treviso e Preganziol. Il 70enne, emerge dalle indagini e dalle intercettazioni ambientali effettuate dagli investigatori, era preoccupatissimo di essere scoperto dalle forze dell'ordine e proprio per questo motivo cercava di prendere tutte le precauzioni possibili per non essere notato. “La polizia forse ci sta seguendo”: ripeteva spesso alla sua giovanissima amante. Aveva ragione.