Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, controlli antiprostituzione dei carabinieri: verbali per 5500 euro

MINACCIATA CON UN COLTELLO: 50 EURO PER RESTARE SUL TERRAGLIO

Tre ungheresi chiedono il "pizzo" ad una lucciola, denunciati


MOGLIANO - Minacciata con un coltello da una lucciola ungherese 23enne e da due connazionali di 23 e 21 anni. Attimi di terrore quelli vissuti nella notte tra venerdì e sabato da una prostituta lungo il Terraglio a Mogliano, all'incrocio con via Marignana. Vittima dell'intimidazione una ragazza ungherese di 23 anni che aveva avuto come unica colpa quella di aver occupato un luogo in mano al gruppetto di connazionali. Alla giovane, dopo le minacce, erano stati richiesti circa 50 euro per poter rimanere sul posto: al suo rifiuto sono giunti i due giovani, armati con un coltellaccio da cucina. Quando un'amica della vittima, anche lei lucciola, ha chiesto l'intervento dei carabinieri i tre ungheresi si sono dileguati. I militari li hanno rintracciati ed identificati poco dopo. Per tutti è scattata una denuncia per minacce. Sull'inquietante episodio ora i carabinieri hanno avviato un'indagine. Lo scorso fine settimana l'Arma ha disposto controlli straordinari lungo le tradizionali arterie del sesso di Marca, Terraglio e Pontebbana. Lungo il Terraglio a Preganziol sono state multati, in base all'ordinanza anti-prostituzione, sei clienti (tra cui un medico chirurgo, un imprenditore, un progettista e tre operai) e quattro prostitute. A Mogliano a finire sanzionati sono state 6 lucciole e 3 clienti, tra cui un agricoltore. In tutto i carabinieri hanno staccato complessivamente multe per 5.500 euro. A Carità di Villorba, lungo la Pontebbana, è stato sanzionato un kossovaro di 30 anni che è stato pizzicato a dare un passaggio ad una “bella di notte”. Lo straniero è stato multato di 200 euro.