Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Massacro senza ergastoli: restano i 18 anni per il basista e il giallo del quarto uomo

GORGO AL MONTICANO, "COLPO DI SPUGNA" DELLA CASSAZIONE

Per Stafa sarą riformulata la condanna: sconto di pena in arrivo


TREVISO - Un vero e proprio colpo di spugna sull'ergastolo di Naim Stafa, il 39enne albanese che è considerato l'ideatore del duplice omicidio dei coniugi Guido e Lucia Pellicciardi a Gorgo al Monticano, nel 2007. Non ci sono ragioni sufficienti a sostenere le aggravanti degli “abbietti motivi”, “della crudeltà” e “delle sevizie” perchè Stafa non sarebbe neppure mai entrato all'interno della depandace di villa Durante dove avvenne la tragedia. Sono queste le motivazioni con cui la Corte di Cassazione ha chiesto alla Corte di Appello di Venezia di riformulare la sentenza nei confronti di quelle che erano state soprannominate “le belve di Gorgo al Monticano”. Dopo il suicidio di Lleshi, in carcere a Padova alcuni mesi dopo la cattura, e la revisione della pena per Stafa, restano solamente i 18 anni nei confronti del basista del duplice omicidio, Alin Bogdaneanu. Resta ancora in sospeso anche il giallo del “quarto uomo” che avrebbe partecipato all'eccidio e mai identificato dagli investigatori.