Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEONOTIZIA "Anche al completo i ranghi sono insufficienti"

"SENZA NUOVI GIUDICI POSSIAMO SOLO GALLEGGIARE"

Primo giorno a Treviso per il presidente del Tribunale Aurelio Gatto


TREVISO - Carenza di uomini e di spazi. I problemi della giustizia trevigiana sono evidenti al nuovo presidente del Tribunale, Aurelio Gatto, fin dal suo primo giorno di lavoro a Treviso. Il neo responsibile del palazzo di giustizia si è ufficialmente insediato questa mattina, con il rituale giuramento e un giro di saluti a colleghi e collaboratori. Alcuni dei quali, già conosciuti: il presidente, infatti, ritorna nella Marca, dov'era stato giudice civile, dopo cinque anni alla guida del Tribunale di Bassano del Grappa. A Treviso il sotto organico è ormai cronico e si ripercuote con crescente gravità soprattutto sui procedimenti civili, ancor più che nel penale. Se non arriveranno i rinforzi promessi dal Csm, ma mai concretizzatisi – avverte il magistrato -, non solo sarà impossibile snellire l'attività, ma neppure si riuscirà a smaltire l'arretrato. “E le soluzioni, con tutto il rispetto – ribadisce Gatto – non possono essere né gli stagisti, né i magistrati in pensione o gli avvocati giudici onorari”. La chiusura delle sedi distaccate, con il conseguente accorpamento del personale, potrebbe portare qualche sollievo grazie alla razionalizzazione, ad esempio, di alcuni uffici e cancellerie. Ma apre un altro fronte: la mancanza, in senso fisico, di stanze dove ospitare i nuovi arrivati. Tanto che, attualmente, verranno sistemati negli ambienti riservati a magistrati e funzionari in pensione o trasferiti e non ancora sostituiti. E non a caso quello di nuovi locali da concedere al tribunale, sarà uno dei temi al centro dell'incontro, previsto per domani, tra il presidente Gatto e il sindaco Giovanni Manildo.

Galleria fotograficaGalleria fotografica