Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le anticipazioni dell'indagine di Unioncamere sui fabbisogni delle aziende

QUASI 11.450 ASSUNZIONI PREVISTE NELLA MARCA NEL 2013

Ma il 40% avrà rapporti di lavoro precari o a collaborazione


TREVISO - Quasi 11.450 assunzioni previste nella Marca per l'intero 2013. Ma altrettanti lavoratori in uscita. E, considerando che molti nuovi contratti saranno precari, il saldo complessivo dei posti di lavoro rischia di essere ancora in rosso. Sono le stime diffuse da Unioncamere su scala nazionale riguardo ai fabbisogni occupazionali delle imprese in Italia per l'anno in corso, sulla base dei risultati dell'indagine Excelsior 2013. Le prime anticipazioni (nei prossimi mesi la Camera di commercio elaborerà un'analisi più dettagliata sui singoli settori) per la Marca conteggiano in 11.450 le assunzioni complessive in provincia fino a dicembre (al netto del comparto pubblico). Di queste, però, un 40% riguarderanno rapporti di lavoro di natura precaria: contratti di somministrazione, collaborazioni a progetto e/o occasionali. Le assunzioni a contratto a tempo indeterminato o determinato sono stimate in poco meno di 7 mila unità. A fronte di questi ingressi, sono peraltro attese uscite per quasi 11.400 occupati. Sulla base di queste previsioni di flussi è possibile che il Trevigiano chiuda ancora il 2013 con un saldo occupazionale in negativo (meno 4.400 unità).