Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il grande magazzino intenzionato a chiudere nel centro commerciale

DOPO PANORAMA, ANCHE GRANCASA VUOLE LASCIARE WILLORBA

Allarme dei cobas: 50 lavoratori a rischio licenziamento


VILLORBA - A rischio altri 50 posti di lavoro. Dopo la decisione dell'ipermercato Panorama di abbandonare il centro commerciale Willorba, anche il grande magazzino “Grancasa” sarebbe in procinto di chiudere il suo punto vendita nell'area. Secondo quanto affermato dal sindacato Adl Cobas di Treviso, la direzione della struttura avrebbe già anticipato ai dipendenti la smobilitazione entro pochi mesi: nei prossimi giorni si attende la comunicazione ufficiale da parte del gruppo Gmr proprietario della catena, con la quantificazione precisa del numero di licenziamenti.

“Ancora una volta, per far fronte alla crisi, anziché trovare nuove strategie di rilancio dei punti vendita – denunciano dal sindacato -, le aziende non trovano di meglio da fare che chiudere e lasciare a casa i lavoratori, aggravando ulteriormente la crisi”. La prossima settimana sono previste le assemblee con i lavoratori per decidere una strategia unitaria in grado di scongiurare la chiusura ed i licenziamenti anche facendo ricorso agli ammortizzatori sociali. L'organizzazione si appella alle istituzioni locali per sollecitare iniziative di rilancio dell'intero parco commerciale, destinato altrimenti “a trasformarsi in un deserto di cemento e asfalto”.