Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giavera, prima di colpire a pistolettate il padre la giovane avrebbe tentato il suicidio

"NON VOLEVO AMMAZZARE MIO PAP└, NON VOGLIO PARLARE"

Convalidato l'arresto della 17enne, stamani l'incontro con la madre


GIAVERA DEL MONTELLO - “Non volevo ammazzare mio papà, non me la sento di parlare”. Poche parole prima di avvalersi della facoltà di non rispondere e di scoppiare in lacrime di fronte al giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minori di Venezia che ne ha convalidato l'arresto per tentato omicidio. La 17enne che nel tardo pomeriggio di mercoledì a Cusignana ha sparato tre colpi all'indirizzo del padre, un imprenditore 76enne, andrà in carcere: attualmente si trova ancora presso il minorile di Santa Bona ma nelle prossime ore sarà designata una struttura più idonea per la detenzione. Intanto dalle indagini, ascoltate le testimonianze della madre e dei parenti più stretti, emerge un dato inquietante: la ragazzina potrebbe aver tentato, prima di prendere a pistolettate il genitore, di togliersi la vita con quella stessa arma. Presente all'udienza di convalida dell'arresto anche la madre della 16enne che ha potuto vedere e parlare con la ragazza per qualche minuto. La donna è tornata in Italia nel pomeriggio di giovedì ed ha fatto visita prima al marito, ricoverato al Ca' Foncello e ormai fuori pericolo, e poi il legale difensore della figlia, l'avvocato Massimo Montino.