Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giavera, prima di colpire a pistolettate il padre la giovane avrebbe tentato il suicidio

"NON VOLEVO AMMAZZARE MIO PAP└, NON VOGLIO PARLARE"

Convalidato l'arresto della 17enne, stamani l'incontro con la madre


GIAVERA DEL MONTELLO - “Non volevo ammazzare mio papà, non me la sento di parlare”. Poche parole prima di avvalersi della facoltà di non rispondere e di scoppiare in lacrime di fronte al giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minori di Venezia che ne ha convalidato l'arresto per tentato omicidio. La 17enne che nel tardo pomeriggio di mercoledì a Cusignana ha sparato tre colpi all'indirizzo del padre, un imprenditore 76enne, andrà in carcere: attualmente si trova ancora presso il minorile di Santa Bona ma nelle prossime ore sarà designata una struttura più idonea per la detenzione. Intanto dalle indagini, ascoltate le testimonianze della madre e dei parenti più stretti, emerge un dato inquietante: la ragazzina potrebbe aver tentato, prima di prendere a pistolettate il genitore, di togliersi la vita con quella stessa arma. Presente all'udienza di convalida dell'arresto anche la madre della 16enne che ha potuto vedere e parlare con la ragazza per qualche minuto. La donna è tornata in Italia nel pomeriggio di giovedì ed ha fatto visita prima al marito, ricoverato al Ca' Foncello e ormai fuori pericolo, e poi il legale difensore della figlia, l'avvocato Massimo Montino.