Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Roncade, i primi cittadini del distretto chiedono risorse alla Regione

FURTO D'ARMI ALLA MUNICIPALE, PROSEGUONO LE INDAGINI

Il sindaco Rubinato: "Serve azione di tutte le forze di polizia"


RONCADE - Continuano le indagini per individuare gli autori del grave furto d’armi al comando di Polizia municipale di Roncade avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Al momento non ci sono nuovi elementi significativi emersi dalle indagini, se non che la vigilanza Compiano ha effettuato due passaggi nella notte senza però avvertire nulla di strano. “Le armi – spiega il sindaco Simonetta Rubinato, che sta seguendo da vicino la vicenda - erano custodite secondo la vigente normativa. Purtroppo ciò non è bastato”.

Il Sindaco Rubinato ha ribadito la scelta di denunciare pubblicamente il grave episodio per richiamare l’attenzione di autorità e forze dell’ordine sul rischio criminalità per alzare la soglia di vigilanza. “Dopo quello di Ponte di Piave si tratta del secondo furto che avviene in poco tempo in un comando di polizia locale – spiega il sindaco e deputato del Pd – a dimostrazione che siamo in presenza di azioni di bande criminali organizzate. Per questo serve un’azione coordinata di tutte le forze di polizia verso le quali ho profonda fiducia. Bene ha fatto il Prefetto, da me informato già domenica mattina dell’accaduto, ad inviare stamane un invito a tutti i sindaci e comandanti delle polizie locali di attivare tutti i mezzi possibili per una vigilanza preventiva”.

L’emergenza criminalità sarà oggetto anche di un incontro tra i sindaci del distretto a cui, oltre Roncade, aderiscono i comuni di Quarto d’Altino, Silea, Meolo e Fossalta di Piave. “Faremo il punto - annuncia l’onorevole Rubinato – su come meglio attrezzarci ottimizzando le poche risorse che ci sono già a disposizione”. Ma il primo cittadino di Roncade sottolinea anche come non si possa fare sicurezza senza soldi. Lo scorso febbraio i sindaci del distretto hanno inviato alla Regione una richiesta per un contributo da destinare ad un sistema di videosorveglianza sul territorio, ma da Venezia, rivela Rubinato, giunta una risposta negativa a causa della mancanza di fondi. “Contiamo – chiosa il sindaco - che le risorse siano reperite nel bilancio 2013 anche alla luce di questi gravi fatti”.