Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Provvedimenti efficaci solo se estesi pure ai comuni confinanti"

TARGHE ALTERNE E BLOCCHI AUTO ANCHE ATTORNO A TREVISO

Il capoluogo convoca un tavolo per le misure anti-smog dell'inverno


TREVISO - Targhe alterne, domeniche senz'auto e misure simili in contemporanea in tutta la Grande Treviso. L'amministrazione del capoluogo punta ad estendere i provvedimenti anti-smog anche ai comuni limitrofi, nella convinzione che le iniziative possano avere un minimo di efficacia solo comprendendo un bacino più ampio del singolo centro. Per questo il sindaco Giovanni Manildo convocherà entro la fine di agosto un tavolo con i colleghi dei comuni confinanti, per mettere a punto un piano condiviso sulle limitazione al traffico ed alle emissioni in atmosfera degli impianti di riscaldamento. I più recenti dati sulle Pm10 e sull'inquinamento gassoso, registrati dall'Arpav, infatti, sono già preoccupanti e a Ca' Sugana hanno voluto muoversi per tempo, in previsione delle delibere da adottare per il prossimo inverno, quando i fenomeni si accentueranno. Già in passato erano stati tentati simili accordi, in molti casi, però, senza esito, ma il vicesindaco con delega all'Ambiente, Roberto Grigoletto, ribadisce la necessità di un maggior coordinamento, almeno a livello di comprensorio, per poter ottenere qualche miglioramento della qualità dell'aria.