Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Federica Franzoso tornerà ad occuparsi solo della Polizia locale

RIVOLUZIONE A CA' SUGANA: UN DIRIGENTE IN MENO

Settori accorpati e ridotti a dieci: risparmio di 76mila euro all'anno


TREVISO - Via alla riorganizzazione Il sindaco Giovanni Manildo e la giunta hanno individuato nel nuovo assetto della macchina comunale una delle principali fonti da cui recuperare risorse. Dopo il taglio di un assessore e l'accentramento degli uffici di Cultura ed Attività produttive a Ca' Sugana (liberando palazzo Scotti), ora l'amministrazione ha messo mano ai macro settori e ai relativi dirigenti: passeranno da undici delle precedenti gestioni a dieci. Verrà attuata una ridefinizione complessiva, sulla falsariga di quanto avvenuto per gli assessorati con l'accorpamento di Urbanistica ed Attività produttive, Cultura e turismo, Lavori pubblici e sport. Il Welfare, ad esempio, verrà alle funzioni di Affari generali, relazioni con il pubblico e statistica in un'unica unità denominata Servizi, mentre verrà creato un comparto dedicato a Scuola ed educazione.

Per quanto riguarda i dirigenti, di fatto, non verrà sostituito Maurizio Vanin, andato in pensione l'anno scorso. Federica Franzoso, che da allora ne aveva retto l'interim, tornerà ad occuparsi esclusivamente della Polizia locale e le altre competenze smistate in base al nuovo organigramma. In questo modo il Comune potrà risparmiare circa 76.500 euro all'anno. Deciso comunque il riordino delle unità operative, gli incarichi verranno formalizzati dal sindaco entro la fine di agosto.