Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ieri sera in via Montello malmenato bengalese 26enne, picchiati pure 3 ragazzini

BOTTE, INSULTI E LANCI DI FRUTTA MARCIA: SGOMINATA BABY GANG

Due identificati dalle volanti della polizia: denunciato un 14enne


TREVISO - Violenza gratuite, bravate stupide e prevaricazioni che vanno oltre il semplice atto di bullismo: una baby gang in piena regola quella che da qualche settimana imperversava a Treviso ed è stata sgominata dalle volanti della polizia. Denunciato alla Procura per i minori per rapina continuata in concorso quello che è definito come il boss del gruppo, un ragazzo che ha festeggiato i 14 anni solamente qualche giorno fa mentre un 13enne, suo complice, verrà segnalato. Mercoledì sera, lungo via Montello quando da poco era trascorsa la mezzanotte, a finire nel mirino di un gruppetto capeggiato proprio dal 14enne è stato un ragazzo bengalese di 26 anni. L'asiatico era in sella alla sua bicicletta: è stato colpito con un sasso alla testa, fatto cadere a terra e poi picchiato violentemente dal branco. Il giovane, completamente in balia dei suoi aguzzini, è stato derubato del suo cellulare che poi è stato mandato in mille pezzi sotto i suoi occhi. Lo stesso trattamento è stato riservato alla bicicletta del 26enne, letteralmente devastata dalla furia della gang. A segnalare alla polizia quanto stava avvenendo è stato un passante, un 25enne. Gli agenti delle volanti sono riusciti, sentite alcune testimonianze e tra queste quella di un padre di 48 anni, a ricostruire un altro episodio che era accaduto poco prima, alle 22.50, poco distante dalla parrocchia di San Bartolomeo. La gang aveva aggredito tre ragazzini trevigiani di 13, 11 e 9 anni: sono stati buttati a terra, picchiati (un giovane è stato pure preso al collo) e derubati di alcune collanine che portavano al collo che sono state poi distrutte dai loro aguzzini. Grazie alle testimonianze gli uomini delle volanti della polizia, coordinate dal dirigente Immacolata Benvenuto, hanno identificato due dei responsabili. Nelle prossime ore comunque saranno identificati anche gli altri complici. Ricollegabile ad un blitz di questa baby gang di scalmanati c'è anche un episodio avvenuto martedì sera in una strada laterale di viale Montegrappa: le abitazioni di alcuni condomini sono state bersagliate da ortaggi e frutti marci da un gruppo di ragazzini che si sono poi dileguati. A disperdere il gruppetto è stato un residente, colpito da una mela mentre nel soggiorno del suo appartamento al primo piano.