Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, esibiva un tesserino per ottenere la fiducia di potenziali clienti

FINTA FINANZIERA VENDEVA CONTRATTI PER ENERGIA E GAS

Denunciata 40enne veneziana, incastrata da una segnalazione al 117


TREVISO -Si spacciava come appartenente alla Guardia di Finanza e con questo escamotage riusciva a convincere e carpire la fiducia di potenziali clienti per vender loro contratti per utenze domestiche, principalmente luce e gas. Nel mirino soprattutto anziani trevigiani. Le fiamme gialle del nucleo mobile della Compagnia di Treviso hanno identificato e denunciato una 40enne di origini milanesi ma residente da anni in provincia di Venezia. La donna dovrà rispondere di sostituzione di persona, usurpazione di funzioni pubbliche e di titoli. La 40enne tentava di vendere servizi esibendo perfino un finto tesserino di identificaziono e poi non mollava la presa fino a quando non otteneva quanto voluto. “Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Treviso invita tutti i cittadini -si legge in una nota del comandante, Francesco Calimero- a prestare molta attenzione verificando sempre l’identità delle persone che intendono accedere presso le abitazioni ed in caso di sospetto a segnalare la situazione al numero gratuito di pubblica utilità "117". Anche nel caso in cui l’intenzionato indossi un’uniforme è essenziale chiedere le sue generalità mediante l’invito a mostrare la tessera ufficiale dell’Ente di cui si fa eventualmente portavoce o emissario e successivamente contattare il predetto Ente in modo da verificare l’attendibilità del presunto operatore”.