Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Per rilanciare il centro occorre riportare i residenti"

"IL 50% DELLE AREE COMMERCIALI A RISCHIO DISMISSIONE"

L'analisi del presidente della Confcommercio Guido Pomini


TREVISO - Già metà delle aree industriali, nella Marca, sono ormai in disuso. Il rischio è che a breve succeda lo stesso anche per i parchi commerciali, sorti in gran numero negli ultimi decenni ed ora vittime del crollo dei consumi. La previsione è del presidente dell'Ascom Confcommecio provinciale, Guido Pomini. Da tempo l'associazione sollecita la necessità di porre un freno al consumo di territorio e di avviare operazioni di riconvesione dei centri commerciali. "Non per una difesa corporativa dei negozi tradizionali - spiega Pomini -, ma perchè avevamo capito forse prima di altri che la crisi non risparmia nessuno: piccoli e grandi". Quanto a poli commerciali specializzati, il leader degli imprenditori del terziario ne vedrebbe bene uno in centro a Treviso: "Ce ne sono in tutte le città europee, i contenitori vuoti dove realizzarli non mancano". Per il rilancio del centro e delle sue attività imprenditoriali, però, Pomini considera prioritario riportare residenti entro Mura, magari favorendo, tramite oneri di urbanizzazione, la realizzazione di tipologie immobiliare più consone ai nuovi stili di vita dei giovani.

Vi riproponiamo l'intervista integrale a Guido Pomini, presidente dell'Unascom Confcommercio, andata in onda su Buongiorno Veneto Uno.