Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si inizia giovedì 5 settembre con il Veneto Attack, fino a domenica 8

ECCO LA SCALETTA DEFINITIVA DELL'HOME FESTIVAL 2013

De Gregori, Asian Dub Fondation, Africa Unite tra gli artisti maggiori


TREVISO - Home Festival, manca poco più di un mese all’invasione in Dogana, a Treviso, e gli organizzatori hanno deciso di rendere pubblica la scaletta definitiva del festival.

La data “zero” dell’Hf è quella di giovedì 5 settembre: sarà di nuovo “Veneto Attack”. Un progetto che riunisce il top live della nostra regione, tutti i gruppi che oscillano attorno al rock dialettale e che con la loro narrazione musicale compongono la scena veneta. Band che sono seguite da migliaia di fan: Rumatera, Herman Medrano & the Groovy Monkes, Los Massadores, Gottardo Project, Tirataie, Osteria Popolare Berica, 2 Guys in Venice, Gli Sportivi, Bleeding Eyes, Asperatus, Dogs in flat, Fo-Go e Cellulite Star.

Il venerdì 6, invece, sarà una serata ripensata attorno al sound degli anni Novanta, per un pubblico di rockers di vecchia scuola, al quale sarà affiancato il trend del dub e dello ska. Sul palco Statuto, Casino Royale, Persiana Jones, il folk di Muchachito Bombo Infierno uno dei più famosi artisti spagnoli e dei trevigiani Fgm B-folk, band al loro ultimo concerto. Ma anche il rock e funk di Sixteen Again, Black beat movement, Alessandro Novello, John see a day , Berbudas, Humulus, Kani. Headliners della serata saranno gli Asian Dub Foundation, Africa Unite che presenteranno il tour reunion seguiti dal rap Salmo.

Per la notte del sabato 7, Hf ha deciso una svolta dance, che aderisce ai gusti musicali del popolo della notte giovane e che salda ancora di più i rapporti con i grandi festival europei, a partire dallo Sziget: quando i grandi live finiscono, si accendono le piste da ballo. Gli headliner sono i Crookers, dj milanesi noti a livello mondiale, che chiuderanno una serata con Motel Connection, Ministri, Dj Christin Effe, Linea 77, Airway, The kippers, Devotion, The Panicles, The Charlestones, Autum’s Rain, Bones and confort, The brain washing machines, Mad Pengunies, Last Killers, Abusivi e Sex on the bitches.

Infine, domenica 8 settembre, una intera giornata di live pensata per chi ama i cantautori. L’ospite è Francesco De Gregori, che porterà “Sulla strada”, il suo nuovo tour. Prima di lui, una sfilata di musicisti-parolai: Marta sui tubi, Mellow Mood, Masca , Lo Stato Sociale, Amari, L’Orso, Officina della Camomilla, Catch a Fyah, Pray, The last Fight, El cuento de la Chica y la Tequila, Dj B, Hilimoni, IBoxe, Gottatdo Project, Jack la Motta and your bones, The Fastback, Three eyes left, I ciuffis e i Ginah.

 

I live principali saranno divisi tra il main stage e il second stage, che saranno on air alternativamente durante le serate. Confermata la presenza dello stage Go down records e il Red Tour Bus. Esordiscono in questa edizione il Palco della Grande V, etichetta discografica che distilla il meglio della scena musicale del Nordest e che festeggia il suo primo compleanno all’Home Festival e la roulotte-palco “Play” del Vinile (storico club rock di Rosà), uno spazio itinerante che ospiterà “meet &great”: interviste, dibattiti e performance coi protagonisti del festival.