Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Battig (Treviso civica) ha chiesto di conoscere le spese dell'ex sindaco

"DICHIARI I RIMBORSI RICEVUTI", E GENTILINI SI INFURIA

Lo Sceriffo: "In vent'anni ho messo in conto due caffè e due birre"


TREVISO - “Potete mettere in dubbio tutto, ma non la mia onestà”. Giancarlo Gentilini non ha accolto affatto bene l'iniziativa di Simone Battig. Il consigliere comunale di Treviso civica, infatti, ha effettuato una domanda di accesso agli atti per conoscere gli emolumenti ed i rimborsi spesa di cui ha beneficiato Genty, nei due decenni al vertice di Ca' Sugana. Lo Sceriffo, in Consiglio comunale, ha replicato duramente a quella che ha definito “una richiesta squallida”: “In vent'anni ho chiesto un unico rimborso: due caffè e due birre, consumate in un bar di OrleaIl ns, in occasione del gemellaggio tra le due città”. E Gentilini ha chiamato in causa anche il sindaco Manildo: “O era d'accordo, oppure non sapeva quel che faceva il suo consigliere e dunque nella sua maggioranza regna l'anarchia. In entrambi i casi deve dimettersi”.

Pronta la replica di Battig: l'esponente della maggioranza sottolinea di aver esercitato solo le sue funzioni, per un dovere di trasparenza e per raccogliere informazioni nell'ambito della valutazione sui costi della macchina amministriva in corso in commissione.