Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giavera, la ragazza, accusata di tentato omicidio, è detenuta a Pontremoli

TOLTI I SIGILLI ALLA VILLA DI CUSIGNANA PISTOLA E PALLOTTOLE AL RIS

Stabili le condizioni del 76enne ferito dalla figlia 17enne


GIAVERA - E' stata dissequestrata nei giorni scorsi dal giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minori di Venezia la villa di Cusignana di Giavera in cui, meno di due settimane fa, un imprenditore 76enne era stato colpito a pistolettate dalla figlia 17enne. la giovane, arrestata per tentato omicidio, si trova ora agli arresti presso il carcere femminile di Pontremoli. Le condizioni dell'uomo che era stato attinto da tre colpi di pistola restano stabili e quindi ancora molto critiche: i medici non hanno ancora sciolto la prognosi e si pronunceranno solo tra qualche giorno. Il 76enne resta dunque ricoverato al Ca' Foncello: gli investigatori non escludono che l'anziano possa fornire la sua versione dei fatti. I reperti raccolti dalla scientifica dei carabinieri, ovvero pistola, ogive e frammenti delle pallottole, sono intanto stati inviati al Ris di Parma per essere sottoposti ad un esame balistico.