Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giavera, la ragazza, accusata di tentato omicidio, è detenuta a Pontremoli

TOLTI I SIGILLI ALLA VILLA DI CUSIGNANA PISTOLA E PALLOTTOLE AL RIS

Stabili le condizioni del 76enne ferito dalla figlia 17enne


GIAVERA - E' stata dissequestrata nei giorni scorsi dal giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minori di Venezia la villa di Cusignana di Giavera in cui, meno di due settimane fa, un imprenditore 76enne era stato colpito a pistolettate dalla figlia 17enne. la giovane, arrestata per tentato omicidio, si trova ora agli arresti presso il carcere femminile di Pontremoli. Le condizioni dell'uomo che era stato attinto da tre colpi di pistola restano stabili e quindi ancora molto critiche: i medici non hanno ancora sciolto la prognosi e si pronunceranno solo tra qualche giorno. Il 76enne resta dunque ricoverato al Ca' Foncello: gli investigatori non escludono che l'anziano possa fornire la sua versione dei fatti. I reperti raccolti dalla scientifica dei carabinieri, ovvero pistola, ogive e frammenti delle pallottole, sono intanto stati inviati al Ris di Parma per essere sottoposti ad un esame balistico.