Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accolto il ricorso: il giovane è domiciliato nel territorio comunale

FOGLI DI VIA AL COLLETTIVO ZTL IL TAR "LIBERA" VENDRAMINETTO

Confermato il provvedimento della Questura per due attivisti


TREVISO - E' stato accolto dal Tar del Veneto uno dei tre ricorsi presentati contro i fogli di via che la Questura di Treviso aveva emesso nei confronti di quattro membri del Collettivo Ztl: un primo provvedimento, nei confronti di un giovane residente nel territorio comunale di Treviso, era stato ritirato quasi subito dalla Digos. Da ieri “torna libero”, grazie alla sentenza del tribunale amministrativo del Veneto, Nicola Vendraminetto che risulta pure lui domiciliato a Treviso. Il Tar ha confermato i due restanti fogli di via nei contronti di altrettanti attivisti vittoriesi di Ztl: entrambi ricorreranno al Consiglio di Stato. “Questa conferma -ha reso noto il Collettivo Ztl con un comunicato- è il frutto avvelenato di un atteggiamento ossessivo e persecutorio della Questura che si è scatenata nel cercare di dimostrare la “pericolosità sociale” dei ragazzi che da oltre un anno hanno dato vita ad uno straordinario ciclo di iniziative di lotta per la conquista di uno spazio sociale a Treviso, una lotta fatta di occupazioni, manifestazioni, iniziative culturali e concerti.”