Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale, 65enne scaglia un tubo contro uno dei malviventi, minacciato con l'arma

SORPRENDE I LADRI CHE TENTANO DI RUBARGLI L'AUTO: SPUNTA UNA PISTOLA

Terrore in un'abitazione di via Schiavonia venerdì poco dopo le 6


CASALE SUL SILE - Ha inseguito a piedi tre ladri, quasi certamente originari dell'est Europa, che stavano tentando di rubargli l'auto e ha scagliato contro di loro, in un moto di rabbia, un tubo di ferro centrando uno dei malviventi. Non poteva immaginare che questi, come tutta risposta, estraesse una pistola e gliela puntasse contro. Attimi di vero terrore quelli vissuti ieri mattina all'alba da un residente di via Schiavonia a Casale sul Sile: l'uomo, un pensionato 65enne, è stato fortunatamente risparmiato dal bandito. Il bandito ha evidentemente estratto l'arma solo per intimorirlo e farlo desistere, permettendo a se' stesso e ai suoi complici di proseguire nella fuga a piedi. Erano da poco passate le sei del mattino. Uno dei residenti della zona, sentito il gran trambusto e vista la scena da film western, ha subito lanciato l'allarme al 112: sul posto sono piombate sul posto le “gazzelle” dei carabinieri e pure le volanti della polizia. Per dare la caccia ai pericolosi malviventi si è levato in volo anche l'elicottero del 14° nucleo dei carabinieri di Treviso. Ne' sorvolare la zona ne' setacciare la zona è stato utile però per individuare dove si trovassero i banditi che si sono come dissolti nel nulla.