Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stava facendo con il compagno l'arrampicata libera sui massi alti

ANNEGA NEL TORRENTE A 19 ANNI

Diana Mazzer, di San Vendemiano, è scivolata nel torrente Chiese


SAN VENDEMIANO - Muore durante una vacanza con il fidanzato. Diana Mazzer, 19enne di San Vendemiano si trovava in Val Daone, in Trentino, per fare bouldering, l'arrampicata libera sui massi alti pochi metri, una passione che condivideva con il compagno. I due avevano attraversato il torrente Chiese, a Monte dell'invaso della diga di Malga Boazzo quando ieri, alle 17, la ragazza sarebbe scivolata e avrebbe battuto la testa mentre tentava la discesa per recuperare la cagnetta rimasta indietro. A seguito dell'urto, la giovane avrebbe perso i sensi cadendo nelle acque gelide e profonde del torrente dove, incastrata tra le rocce, sarebbe rimasta almeno mezzora. In grave stato di ipotermia, Diana è stata trasportata d'urgenza all'ospedale Santa Chiara di Trento dove è spirata poco dopo. Sul luogo sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino di Chiesi, i vigili del fuoco e l'elicottero del 118.