Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

S. Lucia di Piave, in auto aveva 30 grammi di coca, in casa nascondeva eroina

TENTA DI SFUGGIRE ALL'ARRESTO, SPACCIATORE SPERONA I CARABINIERI

Albanese 21enne, scoperto, si lancia contro il posto di blocco


S. LUCIA DI PIAVE - Per cercare di sfuggire all'arresto, ha speronato l'auto dei Carabinieri. Il tentativo di fuga, però, non è riuscito ed un 21enne spacciatore è finito in manette. L'indagine del Nucleo operativo dell'Arma di Vittorio Veneto era inziata da alcuni giorni, in seguito ad alcune confidenze raccolte dai militari che indicavano un nuovo pusher in attività sul mercato locale. Gli investigatori hanno individuato il giovane spacciatore, residente a Santa Lucia e solito muoversi a bordo di una Fiat Stilo di colore scuro. Sabato sera, i carabinieri l'hanno seguito fin sotto casa. Accortosi di essere pedinato, però, lo spacciatore ha tentato di dileguarsi, nonostante la strada, in entrambe le direzioni, fosse bloccata: il 21enne ha cercato di forzare il posto di blocco lanciandosi a tutta velocità contro la “gazzella” dei carabinieri, ma, nell'impatto, il motore della sua vettura si è spento e per lui sono scattate le manette. A bordo della macchina, i militari hanno trovato 30 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi. Altri 80 grammi di eroina ed un bilancio di precisione, invece, sono stati recuperati nella sua abitazione. L'immigrato, dunque, è stato arrestato con l'accusa di detezione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, e portato nel carcere di Santa Bona di Treviso. Le indagini proseguono per stabilire, da un lato, da quali canali lo spacciatore si approvigionasse e, dall'altro, chi fossero i suoi clienti.