Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

S. Lucia di Piave, in auto aveva 30 grammi di coca, in casa nascondeva eroina

TENTA DI SFUGGIRE ALL'ARRESTO, SPACCIATORE SPERONA I CARABINIERI

Albanese 21enne, scoperto, si lancia contro il posto di blocco


S. LUCIA DI PIAVE - Per cercare di sfuggire all'arresto, ha speronato l'auto dei Carabinieri. Il tentativo di fuga, però, non è riuscito ed un 21enne spacciatore è finito in manette. L'indagine del Nucleo operativo dell'Arma di Vittorio Veneto era inziata da alcuni giorni, in seguito ad alcune confidenze raccolte dai militari che indicavano un nuovo pusher in attività sul mercato locale. Gli investigatori hanno individuato il giovane spacciatore, residente a Santa Lucia e solito muoversi a bordo di una Fiat Stilo di colore scuro. Sabato sera, i carabinieri l'hanno seguito fin sotto casa. Accortosi di essere pedinato, però, lo spacciatore ha tentato di dileguarsi, nonostante la strada, in entrambe le direzioni, fosse bloccata: il 21enne ha cercato di forzare il posto di blocco lanciandosi a tutta velocità contro la “gazzella” dei carabinieri, ma, nell'impatto, il motore della sua vettura si è spento e per lui sono scattate le manette. A bordo della macchina, i militari hanno trovato 30 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi. Altri 80 grammi di eroina ed un bilancio di precisione, invece, sono stati recuperati nella sua abitazione. L'immigrato, dunque, è stato arrestato con l'accusa di detezione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, e portato nel carcere di Santa Bona di Treviso. Le indagini proseguono per stabilire, da un lato, da quali canali lo spacciatore si approvigionasse e, dall'altro, chi fossero i suoi clienti.