Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Superlavoro per i militari: liti, ubriachi ed un minorenne con due coltelli

NON SI FERMA ALL'ALT, INSEGUIMENTO A 220 ALL'ORA A MONTEBELLUNA

Nella notte pregiudicati cercano di sfuggire ai Carabinieri


MONTEBELLUNA - Liti, ubriachi, inseguimenti, schiamazzi, rumori molesti. E' stato un fine settimana tutt'altro che di riposo per i carabinieri della compagnia di Montebelluna. I militari sono intervenuti in un bar del centro dove marito e moglie, evidentemente sotto l'effetto dell'alcol, stavano litigando animatamente tra loro. Al culmine della baruffa, l'uomo, con un gesto autolesionistico, si è ferito alle braccia tagliandosi con il vetro di un posacenere rotto. L'individuo, un 37enne residente a Paese, però, nonostante l'insistenza dei Carabinieri, non ha voluto essere accompagnato al Pronto soccorso. Nulla, invece, l'ha potuto salvare da una denuncia per ubriachezza molestae. Denunciata pure la titolare del bar, una 22enne cinese, per aver somministrato ancora alcolici alla coppia, già in evidente stato di alterazione.

Nei pressi di un altro locale del centro, invece, i militari hanno perquisito due giovani a bordo di un'auto in sosta. Ad uno è stato trovato uno spinello, l'altro, minorenne, nascondeva nello zainetto un coltello a serramanico con una lama da 20 centimetri ed un taglierino da 22, del cui possesso non sapeva fornire alcuna spiegazione. E' stato denunciato a piede libero per possesso di oggetti atti ad offendere.

Intorno alle 2 di notte, infine, una pattuglia ha intimato l'alt ad una Mercedes, che passava davanti ad un pub e a bordo della quale i Carabinieri avevano notato due soggetti con precedenti per spaccio. Per tutta risposta la vettura si è data alla fuga a gran velocità, fino a 220 chilometri all'ora. Alla fine, grazie all'intervento di altre due pattuglie, la macchina è stata bloccata all'altezza di Caonada senza indicenti. Il conducente si giustificava dicendo di aver temuto una multa per guida sotto l'effetto di alcol, ma risultava negativo al test. Risparmiata la multa per guida in stato d'ebrezza, ha però ricevuto sanzioni per svariate infrazioni al Codice della strada.