Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sarebbe stata la storia d'amore finita male a scatenare le ire in un 27enne trevigiano

DISCUTE CON LA EX E POI PICCHIA I POLIZIOTTI: PATTEGGIA SEI MESI

Processato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale


TREVISO - (gp) Sarebbe stata una storia d'amore finita male la causa scatenante delle ire di un 27enne trevigiano che è stato processato per direttissima e ha patteggiato sei mesi di reclusione, pena sospesa, per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. I fatti risalgono a sabato scorso. Stando a quanto ricostruito dagli agenti delle volanti della questura di Treviso, il giovane sarebbe rimasto sotto casa della ex fino alle sei del mattino per tentare di riconquistarla. Ma la discussione non avrebbe fatto chiudere occhio a uno dei vicini che chiamò la polizia. Giunti a Santa Bona però, gli agenti non trovarono il ragazzo che nel frattempo era fuggito in bicicletta. Venne trovato poco più tardi completamente ubriaco e sarebbe stato a quel punto che sarebbe andato in escandescenze: prima avrebbe scagliato la bici contro un agente, che ha riportato ferite guaribili in 5 giorni, avrebbe iniziato a colpire i poliziotti con calci e pugni, apostrofandoli pesantemente. Il giovane venne così bloccato e arrestato. Passata la sbornia aveva spiegato di essersi ridotto in quel modo perchè non si rassegnava alla fine di quella storia d'amore.