Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sarebbe stata la storia d'amore finita male a scatenare le ire in un 27enne trevigiano

DISCUTE CON LA EX E POI PICCHIA I POLIZIOTTI: PATTEGGIA SEI MESI

Processato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale


TREVISO - (gp) Sarebbe stata una storia d'amore finita male la causa scatenante delle ire di un 27enne trevigiano che è stato processato per direttissima e ha patteggiato sei mesi di reclusione, pena sospesa, per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. I fatti risalgono a sabato scorso. Stando a quanto ricostruito dagli agenti delle volanti della questura di Treviso, il giovane sarebbe rimasto sotto casa della ex fino alle sei del mattino per tentare di riconquistarla. Ma la discussione non avrebbe fatto chiudere occhio a uno dei vicini che chiamò la polizia. Giunti a Santa Bona però, gli agenti non trovarono il ragazzo che nel frattempo era fuggito in bicicletta. Venne trovato poco più tardi completamente ubriaco e sarebbe stato a quel punto che sarebbe andato in escandescenze: prima avrebbe scagliato la bici contro un agente, che ha riportato ferite guaribili in 5 giorni, avrebbe iniziato a colpire i poliziotti con calci e pugni, apostrofandoli pesantemente. Il giovane venne così bloccato e arrestato. Passata la sbornia aveva spiegato di essersi ridotto in quel modo perchè non si rassegnava alla fine di quella storia d'amore.