Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I carabinieri hanno anche recuperato anche il bottino del colpo, circa 40 mila euro

ARRESTATI A PADOVA I RAPINATORI DELLA GIOIELLERIA GIORGIO ZACCO

La rapina l'8 agosto scorso: il titolare venne selvaggiamente picchiato


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Sono stati arrestati in un appartamento nel padovano i due autori della rapina alla gioielleria Giorgio Zacco di Castelfranco Veneto l'8 agosto scorso. I carabinieri del comando provinciale di Treviso hanno infatti eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico della coppia di conviventi. Il bottino del colpo, circa 40 mila euro in oro e gioielli, è stato inoltre recuperato. I militari hanno dunque concluso in pochi giorni il caso che aveva sconvolto la città del Giorgione per le modalità con le quali si era consumato. I due rapinatori erano entrati nella gioielleria, in pieno centro a Castelfranco Veneto, poco dopo l'orario di apertura pomeridiano. Il gioielliere era stato picchiato selvaggiamente tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari per lesioni al volto e alla testa oltre alla frattura di un piede.