Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interrogato il 43enne autore della rapina alla gioielleria Zacco di Castelfranco Veneto

FERNANDO BORTOLON CONFESSA E SI SCUSA: "UN COLPO DI MATTO"

La compagna e complice parlerà con il giudice martedì prossimo


CASTELFRANCO V.TO – (gp) Ha confessato tutto, ha ammesso ogni responsabilità, si è detto pentito di quello che ha fatto definendolo un "colpo di matto". Insomma non ha cercato giustificazioni Fernando Bortolon, il 43enne arrestato dai carabinieri di Treviso e considerato l'autore della rapina alla gioielleria Zacco di Castelfranco Veneto, dell'8 agosto scorso. La compagna, la 21enne M.B. attualmente sottoposta all'obbligo di dimora a San Martino di Lupari, verrà invece interrogata martedì prossimo a Padova per rogatoria. Difeso dall'avvocato Salvatore Cianciafara, Bortolon è comparso di fronte al gip Angelo Mascolo sostenendo di non spiegarsi il perchè di aver compiuto quella rapina, pur dicendo di essere preoccupato a livello economico per poter mantenere il figlio della coppia che ha appena 11 mesi. Bortolon per il momento rimane rinchiuso nel carcere di Santa Bona ma il suo legale ha già fatto sapere che la prossima settimana presenterà, sulla scorta delle dichiarazioni rese al giudice, una richiesta di modifica della misura cautelare.