Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Entrano in vigore le modifiche al codice della strada previste dal "Decreto del fare"

MULTE SCONTATE SE SI PAGA ENTRO CINQUE GIORNI: DA OGGI SI PARTE

Polstrada, vigili urbani e carabinieri armati di Pos: risparmio del 30%


TREVISO – (gp) Da oggi polizia stradale, vigili urbani, carabinieri si armeranno di Pos per permettere agli automobilisti di pagare le contravvenzioni sul posto risparmiando il 30% del totale della contravvenzione elevata. Con l'approvazione del “Decreto del fare” scattano infatti da oggi le nuove modifiche al codice della strada. L'obiettivo del governo Letta è quello di assicurare una maggiore e immediata certezza degli incassi derivanti dalle multe e per questo è stata introdotta la possibilità di saldare la sanzione entro cinque giorni da quanto viene elevata ottenendo, appunto, uno sconto del 30% sull’ammontare della contravvenzione stessa, sdoganando anche la pratica del pagamento immediato tramite Pos, già in dotazione alle forze dell’ordine. Potranno essere saldate seduta stante tutte le contravvenzioni a esclusione di quelle per reati gravi che comportano il sequestro del mezzo o il ritiro della patente, come ad esempio un elevato eccesso di velocità o la guida in stato d'ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.