Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al processo si difendono: "Siamo senza lavoro, neanche la chiesa ci aiuta"

RUBANO OFFERTE ALLE CENDROLE: "SONO PER I POVERI, NOI LO SIAMO"

Vicentini asportano 20 euro dalla cassetta dell'elemosina del santuario


RIESE PIO X - Hanno tentato di rubare le offerte dalla chiesa della Beata Vergine delle Cendrole, nei pressi di Riese Pio X, uno dei santuari mariani più antichi e frequentati della Marca. Davanti al giudice si sono giustificati sostenendo: “Quei soldi sono per i poveri e noi lo siamo”. Roberto Gasparro, 50enne milanese di origine, ufficialmente residente a Cassola, nel Vicentino, ma di fatto senza fissa dimora, e Katia Parise, 32 anni, di Bassano del Grappa, entrambi nullafacenti e con precedenti, sono stati arrestati in flagrante, ieri pomeriggio, dai Carabinieri di Riese. I militari dell'Arma li hanno sorpresi mentre stavano asportando venti euro dalla cassetta dell'elemosina della chiesa. Processati per direttissima, hanno confessato il furto, ribadendo, però, di essere in gravi difficoltà economiche, di non riuscire a trovare lavoro e di aver chiesto inutilmente aiuto a vari enti ed istituzioni, chiesa compresa. L'arresto è stato convalidato e l'udienza rinviata al prossimo 4 dicembre.