Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I consigli del capitano Gibilisco: "Non fermatevi con sconosciuti"

GLI REGALANO COLLANA D'ORO FINTO E GLI SFILANO DAL COLLO QUELLA VERA

Anziano 76enne di Fonte aveva dato indicazioni a tre automobilisti


FONTE - Parevano tre gentili forestieri, un uomo e due donne, a bordo di un'auto, in difficoltà con la strada da seguire. Tanto gentili da regalare una collana d'oro a quell'anziano, avvicinato davanti a casa sua, per ringraziarlo di aver fornito loro alcune informazioni. Solo più tardi, quando il terzetto era ormai lontano, il 76enne di Fonte si è reso conto che il monile datogli in omaggio era una patacca. A differenza della collana, da circa duemila euro di valore, che lui portava al collo e che gli sconosciuti gli hanno sfilato negli abbracci di ringraziamento. All'anziano non è restato altro che denunciare il fatto ai Carabinieri di Onè. A questo proposito, il comandante della Compagnia di Castelfranco rinnova alcuni consigli anti-truffa: non fermarsi a parlare a chi dice di conoscervi: spesso i truffatori cercano di attirare l’attenzione delle vittime parlando di episodi di vita o di parenti. Meglio non rispondere e allontanarsi. Attenzione a chi vi urta o si avvicina troppo. evitare di farsi toccare o urtare da sconosciuti o da persone che vogliono aiutare le vittime con insistenza quando non è espressamente richiesto. Di norma i truffatori agiscono in coppia, usano dei modi e toni gentili e affabili, ma decisi. spesso il truffatore è una persona distinta, elegante e particolarmente gentile, ma non sempre l’abito non fa il monaco. “La prevenzione, ribadisce l'ufficiale dell'Arma, è la migliore difesa”.