Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ladri in azione nella notte in via santa Bona Vecchia: spariti 400 euro di carburante

PULMANN SVUOTATO DEL GASOLIO: SETTANTA TURISTI RESTANO A PIEDI

Immediata la denuncia al 113: ad accorgersi del furto l'autista


TREVISO – (gp) Erano in vacanza a Treviso per effettuare un tour del Veneto. Ma il pullman che doveva portarli sul lago di Garda si è ritrovato con il serbatoio vuoto. La disavventura ha visto come protagonisti un gruppo di circa una settantina di turisti romani alloggiati a Ca' del Galletto. Ad accorgersi del furto di 400 euro di gasolio è stato l'autista del mezzo il quale, andando a prendere il pullman parcheggiato in via santa Bona Vecchia, ha visto il tappo del serbatoio a terra e, provando a mettere in moto, ha notato la spia della riserva accesa. Immediata la chiamata al 113 che nel giro di un'ora ha raccolto la denuncia contro ignoti e permesso ai turisti di rifare il pieno e partire per Verona.