Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Spesso ubriaco, non sarebbe la prima volta che picchia la partner di 32 anni

NON TROVA IL PRANZO IN TAVOLA, PESTA A SANGUE LA COMPAGNA

Arrestato un 56enne imprenditore edile di Montebelluna


MONTEBELLUNA - Ennesimo caso di amore malato nella Marca. Una donna di 32 anni è stata picchiata violentemente dal compagno, al termine di una lite: a scatenare l'ira dell'uomo il non aver trovato il pranzo pronto al suo ritorno a casa. Ieri l'uomo, 56enne, imprenditore edile, è rientrato nella sua abitazione di Montebelluna, verso le 13, già molto alterato a causa dell'alcol bevuto. Quando non ha visto i piatti in tavola, ha iniziato ad insultare pesantemente la partner, intimandole di andarsene da casa. La giovane, di professione operai, è andata nella sua camera per preparare i bagagli, ma questo gesto ha indispettito ancor più il convivente che ha iniziato a prenderla a schiaffi e a scaraventarla contro il muro. Fortunatamente, la ragazza è riuscita ad afferrare il suo telefonino e a chiamare i Carabinieri. Il 56enne è stato arrestato in flagranza, grazie alle nuove norme anti-femminicidio, come spiega il tenente Eleonora Spadati, comandante della compagnia Carabinieri di Montebelluna.

La giovane, accompagnata al pronto soccorso, ha riportato un trauma cranico, un trauma al torace e svariate escoriazioni: ne avrà per una quindicina di giorni. Secondo quanto ricostruito dai militari, non era purtroppo il primo episodio. I due sono andati a convivere da circa un anno: la vittima ha raccontato che, a causa del frequente abuso di alcol, il compagno, oltre ad offenderla, l'aveva già picchiata. Lei, una prima volta, l'aveva lasciato dopo aver scoperto una relazione extraconiugale con una donna di Valdobbiadene, dopo una riappacificazione, a giugno era nuovamente tornata dai genitori, quando l'uomo l'aveva presa per il collo e schiaffeggiata. Una decina di giorni fa, però, aveva ceduto alle promesse di lui di voler cambiare, era tornata a vivere insieme all'imprenditore. Prima dell'ultimo eccesso di violenza. Ora l'uomo è detenuto in carcere a Santa Bona, in attesa dell'udienza di convalida prevista per domani.