Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Ministero firma 25 decreti per la fruizione degli spazi delle sedi distaccate

NUOVA GEOGRAFIA GIUDIZIARIA: MONTEBELLUNA FAR└ DA ARCHIVIO

In Veneto "risparmiata" anche la sede di Dolo, soltanto come deposito


MONTEBELLUNA – (gp) Dal 13 settembre scatta la riforma della geografia giudiziaria. L'accorpamento a Treviso delle sedi distaccate di Conegliano, Montebelluna e Castelfranco Veneto sta creando non pochi grattacapi ai vertici del Palazzo di Giustizia di via Verdi, in termini oggettivi per quanto riguarda gli spazi e in termini logistici sul fronte dei traslochi. Una mano è arrivata direttamente dal Ministero e riguarda proprio il tribunale di Montebelluna, la cui sede per i prossimi 5 anni potrà essere utilizzata come archivio e deposito. Treviso è una delle 25 realtà italiane che usufruirà di questa partenza a rilento della riforma, che di certo aiuta ma non risolve i problemi cronici del tribunale di Treviso, dalla carenza d'organico alla ristrettezza dei fondi. A firmare i 25 decreti di “proroga” è stato il ministro Cancellieri, che ne ha anche previsti altri 20 che permettono di continuare l'esercizio dell'attività giurisdizionale fino all'esaurimento dei giudici civili e penali pendenti. Il Veneto, tra questi, non ne ha incassato nemmeno uno. E dei 25, oltre a Montebelluna, è stata premiata soltanto la richiesta di Venezia che non vedrà chiudere la sede distaccata di Dolo “per il provvisorio deposito dei relativi archivi, dei corpi di reato riguardanti i procedimenti definiti nonché degli arredi e delle attrezzature non utilizzabili presso l’ufficio accorpante”.