Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, paura nel pomeriggio di ieri per un agente di polizia locale

SALVA UN ASPIRANTE SUICIDA RISCHIA L'ACCOLTELLAMENTO

Un 63enne si getta nel Meschio ma si ribella al suo soccorritore


VITTORIO VENETO - Ha cercato di farla finita gettandosi nelle acque del Meschio, a Vittorio Veneto: quando un agente della polizia locale ha tentato di salvarlo, l'aspirante suicida ha reagito, ferendolo con un coltello. Protagonista della vicenda un operaio 63enne vittima della crisi, senza lavoro, senza casa e senza una rendita. L'uomo, giovedì, alterato dall’alcol, ha cercato di suicidarsi buttandosi nel Meschio. A salvarlo un agente 30enne della polizia locale che ha pure rischiato di finire accoltellato con un coltello a serramanico e con una lama lunga 13 centimetri per mano dello stesso operaio che proprio non voleva saperne di essere salvato. Il 63enne dopo aver desistito dai propositi l'operaio ha prima gettato il coltetto in acqua e poi si è costituito. Oggi, dopo aver trascorso la notte in caserma, e dopo che gli agenti hanno recuperato dal Meschio il coltello, l’aspirante suicida ha rimediato anche una denuncia per porto abusivo d’armi