Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono in tutto 35 i compagni di viaggio della 24enne di Valdobbiadene identificati

MENINGITE BATTERICA: SOTTOPOSTE A PROFILASSI ALTRE DIECI PERSONE

L'Ulss 8 chiede informazioni sugli altri occupanti del pullman


VALDOBBIADENE - In relazione al caso di meningite batterica diagnosticata in un ragazza di 24 anni residente a Valdobbiadene e ora ricoverata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Feltre (Bl), il Servizio Igiene e sanità pubblica dell'Ulss 8 rende noto che sono state per ora sottoposte a profilassi per meningococco 35 persone che avevano viaggiato nello stesso pullman di rientro dalla Macedonia in cui aveva viaggiato la giovane. Trentadue di queste sono residenti nel Trevigiano, mentre tre persone, che avevano preso parte al viaggio, risiedono in provincia di Ravenna e le operazioni di profilassi sono state eseguite dal Servizio di Igiene ravennate. La profilassi consiste nella somministrazione di una terapia antibiotica di uno o due giorni che viene assegnata in modo personalizzato e permette, in caso di contagio non ancora manifestato della malattia, di eliminare lo stato di portatore della patologie. Tutti sono state informati adeguatamente sulla terapia ed invitati a segnalare eventuali disturbi anomali che si dovessero verificare nei prossimi giorni. La direzione dell'Ulss 8 ribadisce l'invito a tutte le persone che hanno preso parte al viaggio o che possono avere informazioni sull'identità dei partecipanti di rivolgersi al Servizio Igiene e Sanità pubblica ai numeri di telefono: 0423.614715 e 0423. 614782 dalle ore 8.00 alle ore 17.00 (nei giorni feriali), in modo da valutare la possibilità di eseguire la necessaria profilassi prevista. Dalle 17.00 alle 8.00 dei giorni feriali, il sabato e la domenica è possibile contattare il medico reperibile tramite il centralino dell'Ospedale di Montebelluna al numero: 0423.6111. E' invece sconsigliato recarsi al Pronto soccorso. Si precisa che le persone che potrebbero essere a contatto stretto e prolungato con la ragazza, e che si invitano a rivolgersi al Servizio di Igiene e Sanità pubblica, sono quelle che hanno viaggiato nel pullman della Balkan Tour color celeste chiaro (domenica 25 agosto, infatti, a Vidor, avevano fatto tappa finale anche altri tre pullman i cui viaggiatori non hanno corso rischi di contagio).