Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I funerali saranno celebrati a Madona Granda mercoledì alle 11

RIFONDAZIONE COMUNISTA RICORDA ATTILIO GIOMO


TREVISO - Saranno celebrate nella Chiesa di Santa Maria Maggiore, mercoledì mattina alle 11, le esequie di Attilio Giomo, ex assessore socilista scomparso tragicamente a 79 anni. Un ricordo dei compagni di Rifondazione Comunista nelle parole di Alberto Cocco.

“Abbiamo appreso la notizia della tragica fine del compagno Giomo e vorremmo anche noi ricordarlo in quanto ex iscritto a Rifondazione comunista. Attilio si è avvicinato al partito mosso dalla necessità di una profonda trasformazione di quella prassi politica che aveva caratterizzato l'Italia negli anni Novanta e sembrava continuare anche nel nuovo millennio; ha cominciato a ripensare all'idea di politica e si è avviato verso una radicalizzazione, sia delle posizioni teoriche, in una sorta di "ri-scoperta" dei testi di Trotsky del quale apprezzava la visione prospettica, ma anche, inevitabilmente, dell'azione politica stessa: in tempi non sospetti parlava di coraggio, passione, onestà, correttezza e, soprattutto, giustizia e libertà. Molti di noi lo ricordano quando alle riunioni di partito ci sollecitava a prendere più spesso posizione e ad applicare alla lettera la lezione di Marx, oppure quando ci istruiva sull'urbanistica a Treviso e ci metteva in guardia sulle linee di sviluppo del PRG e su molto altro ancora. Negli ultimi anni, anche noi di Rifondazione lo avevamo perso di vista e, forse, proprio perché neanche noi eravamo riusciti a realizzare quella radicalità di cui sentiva tanto il bisogno e che sembrava voler applicare anche nella vita privata. Abbracciamo i familiari e a loro esprimiamo tutto il nostro cordoglio e la nostra stima per il compagno Attilio.”

Per il circolo di Treviso di Rifondazione comunista Alberto Cocco.