Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due 18enni trevigiane iscritte nel registro degli indagati per diffamazione

PROF INSULTATA SU FACEBOOK: STUDENTESSE SOTTO ACCUSA

Vittima dei commenti poco carini una docente di matematica e fisica


TREVISO – (gp) I commenti poco carini postati su Facebook da due studentesse nei confronti di una professoressa, componente di una commissione di maturità, sono costate una denuncia per diffamazione alle due 18enni diplomate in un istituto tecnico superiore di Treviso. Ora infatti si trovano iscritte nel registro degli indagati e nei prossimi giorni, assistite dai loro legali, verranno sentite dal sostituto procuratore Iuri De Biasi che ha aperto un fascicolo sull'accaduto. A portare alla luce la notizia di reato è stata la stessa professoressa che ha sporto denuncia su consiglio del suo legale, l'avvocato Fabio Capraro. Ora le indagini, affidate alla polizia postale, dovranno stabilire se i commenti incriminati possano o meno configurare il reato di diffamazione e se siano stati effettivamente scritti dalle due 18enni. Stando alla denuncia, la docente di matematica e fisica sarebbe stata definita come “una gran... mai contraddirla”. Sul social network c'è anche scritto: “E' la prof più... che esista a Treviso. E lo dico io che le stavo anche simpatica. Ha sempre ragione lei... Tutto dipende se le state simpatici alla prima impressione oppure no. Auguri davvero”. Commenti innocui fin qui, ma ai quali si aggiungono insulti veri e propri e dubbi sulla correttezza del suo comportamento. Tanto che l'insegnante ha deciso di agire in sede penale.