Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Quinto blitz alla "Ecoimpianti": rubati tre quintali di ottone, indagano i carabinieri

FURTI DI METALLO, DUE AZIENDE SACCHEGGIATE DAI LADRI

Alla "TesiSystem" di Nervesa spariti centinaia di tondini di ferro


QUINTO - Doppio furto di metalli nella Marca nell'arco di pochissimi giorni. La scorsa settimana ad essere assaltata dai ladri era stata la ditta “TesiSystem” di Nervesa della Battaglia, in via Priula. Qui i ladri, penetrati all'interno dell'azienda forzando un cancello, si sono impossessati di centinaia di tondini in ferro. Durante il week end il secondo colpo, avvenuto a Quinto di Treviso in via Mattei, ai danni della “Ecoimpianti”: ignoti hanno asportato 30 quintali di ottone per un valore di circa 10mila euro. I ladri hanno scassinato il portone d'ingresso e caricato tutto il materiale, probabilmente a bordo di un furgone. Suli due episodi indagano i carabinieri.