Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Potranno occuparsi di verde pubblico, manutenzioni o progetti particolari

"L'IMPUTATO È CONDANNATO A LAVORARE PER IL COMUNE"

Ca' Sugana disponibile ad accogliere 7 persone affidate ai servizi sociali


TREVISO - E' una delle pene alternative per chi è condannato per reati meno gravi: essere affidato ai servizi sociali. Per scontare il proprio debito con la giustizia e, al contempo, portare un beneficio alla società. A breve, questa particolare categoria di lavoratori potrà essere all'opera anche in Comune: la giunta, infatti, con un'apposita delibera approvata oggi, ha dato ufficiale disponibilità ad accogliere fino a sette persone in affidamento ai servizi sociali. Potranno essere utilizzati per la manutenzione del territorio, del verde pubblico, della segnaletica stradale, delle auto o, più in generale, del patrimonio del Comune, o essere impiegati in specifiche mansioni, in base alle competenze personali di ciascuno. La loro attività, naturalmente, non sarà retribuita, ma Ca' Sugana garantirà la copertura assicurativa, come a tutti gli altri lavoratori. Ora, toccherà al Tribunale decidere, in concreto, l'attuazione di questa formula di condanna nei servizi comunali.

Ai nostri microfoni, il vicesindaco Roberto Grigoletto.