Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, era un falso allarme, il comandante Carrolo: "Emergenza cessata"

TROVA UN CRATERE NELL'ORTO: "E' STATO IL METEORITE"

Sopralluogo dei vigili del fuoco in via Montegrappa, residente allarmato


VEDELAGO - Ha scoperto un buco del diametro di circa 60 centimetri nell'orto di casa ed ha immediatamente pensato potesse essere la conseguenza della meteora che nella notte tra lunedi e martedì ha squarciato i cieli del Veneto. Così un residente di via Montegrappa, 68 a Vedelago ha contattato immediatamente i vigili del fuoco: l'uomo aveva raccontato al 115 di aver sentito distintamente, poco dopo le 2 di martedì, un fortissimo boato che aveva fatto vibrare le inferriate della sua abitazione. I vigili del fuoco, intervenuti per ispezionare il foro nel terreno, hanno appurato che non poteva trattarsi certamente di un cratere causato da eventuali residui della meteora. I vigili del fuoco, concluse le operazioni di monitoraggio del territorio, non hanno rilevato tracce di detriti riconducibili al fenomeno. Da Salgareda altra segnalazione che si è rilevata essere un bluff: una residente ha riferito di aver scoperto il parziale crollo del muretto di cinta della sua proprietà. La meteora, anche in questo caso, non c'entra nulla: la demolizione era stata disposta dal Comune, già da tempo.