Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In tutto sequestrate 18 piante, blitz dei carabinieri anche ad Arcade e Nervesa

MASER: CREANO UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA, TRADITI DA WHATSAPP

Arrestati due giovani: si scambiavano foto e video con lo smartphone


MASER - Avevano creato una vera e propria coltivazione della marijuana con 18 piante ma sono stati traditi dallo scambio, attraverso l'applicazione Whatsapp, di foto, video e messaggi relativi a quello che era destinato a diventare il loro business. I carabinieri di Montebelluna hanno arrestato un 27enne ed un 24enne, entrambi di Crespignaga di Maser e denunciato altre quattro persone per coltivazione di piante di marijuana. I vasi delle piante dalle foglie a sette punte erano state sistemate in un'area boschiva della zona. Gli accertamenti degli investigatori hanno consentito di appurare che già prima dell’estate i due ragazzi finiti in manette, con la collaborazione di altri due giovani avevano acquistato dei semi di canapa indiana, e dopo averli piantati in grossi vasi si sono suddivisi i compiti come concimazione e annaffiatura lungo il periodo estivo. Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono state recuperate delle foglie essiccate per un peso di 40 grammi, scatoline in plastica pronte per il confezionamento, bilancino di precisione e vario altro materiale utilizzato per la coltivazione delle stesse. A Nervesa, grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, i carabinieri hanno sequestrato 4 piante di marijuana all'interno dell'abitazione di un 34enne. A casa di un 25enne di Arcade sono state recuperate e poste sotto sequestro altre 2 piante. Per entrambi è scattata la denuncia.

Galleria fotograficaGalleria fotografica