Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Resana, indagine dei carabinieri, l'episodio a luglio, gli autori: "Nessun pentimento"

OMOSESSUALI PESTATI E RAPINATI DA UNA BABY GANG: 6 DENUNCIATI

Un 17enne ha fatto da esca, poi l'agguato a due 43enni trevigiani


RESANA - Hanno attirato in trappola due omossessuali trevigiani di 43 anni, utilizzando come "esca" un marocchino di 17 anni che aveva proposto loro di appartarsi in una zona isolata di campagna. Poi, improvvisamente, è scattato l'agguato, violentissimo. Altri cinque giovani, quattro nordafricani ed un nigeriano, appostati dietro ai cespugli, hanno picchiato a calci e pugni e pestato selvaggiamente i due malcapitati, ferendoli gravemente per poi rapinarli. I componenti di questa baby gang, prima di darsi alla fuga, hanno infatti derubato i due uomini dei rispettivi cellulari, delle chiavi dell'auto e dei portafogli che conteneva solo poche decine di euro. L'episodio era avvenuto lo scorso mese di luglio a Resana ma è stato reso noto dai carabinieri della stazione di Castelfranco solo nella giornata di oggi, a conclusione dell'operazione. I responsabili dell'episodio, tutti ragazzi tra i 17 ed i 19 anni, sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso. Durante gli interrogatori gli stranieri, quasi tutti con precedenti alle spalle, non avrebbero mostrano nessun segno di pentimento e avrebbero anzi cercato di incolparsi vicendevolmente di quanto accaduto. I due omossesuali sono stati attirati in questa sorta di “imboscata” da uno dei due minorenni del gruppo: dopo aver conversato insieme a lui e qualche cenno d'intesa, entrambi lo hanno seguito in una zona isolata e buia. Poi è scattato l'agguato. I due uomini hanno riportato ferite e contusioni su tutto il corpo, per una prognosi di almeno 15 giorni: uno delle vittime dell'aggressione ha avuto anche una lesione piuttosto seria ad un occhio.