Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Squadra Mobile di Treviso assicura alla giustizia i malviventi in una settimana

TERRORE IN VIA BOIAGO: MANETTE AI RAPINATORI DI BRUNA COLUSSO

Venerdì mattina la convalida del fermo e gli interrogatori di garanzia


TREVISO – (gp) Assicurati alla giustizia i rapinatori di via Boiago. Una brillante operazione della Squadra Mobile di Treviso ha permesso di sottoporre a fermo giudiziario gli autori del colpo del 28 agosto scorso ai danni della 74enne Bruna Colusso. Si tratta di un romeno di 25 anni e di un trevigiano di origini croate di 18 anni. Gli inquirenti sospettano che possano anche essere coinvolti nelle altre due rapine ai danni di altrettanti pensionati, il 67enne Aldo Basso di Santrovaso di Preganziol e l'84enne di Paese Ada Biscaro, messe a segno 24 ore prima del colpo di San Giuseppe. I rapinatori compariranno di fronte al gip venerdì mattina per la convalida del fermo e l'interrogatorio di garanzia. Bruna Colusso, all'una di notte del 28 agosto, venne risvegliata dai malviventi i quali la bloccarono sul letto e le tapparono la bocca per impedirle di urlare. I rapinatori, si scoprirà in seguito, erano entrati all'interno dell'abitazione saltando un muro di cinta e forzando la serratura del portone d'ingresso. Uno dei banditi le strappò dal collo un prezioso collier con una medaglietta su cui era incisa l'effigie del marito, morto dodici anni fa. Oltre al gioiello i malviventi si sono poi impadroniti di un anello e di due orologi di valore prima di fuggire a bordo di un'auto a tutta velocità.