Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, stasera serata dub e reggae, domani l’arrivo di Pistoletto

PER L'HOME FESTIVAL PARTENZA COL BOTTO: 18MILA PERSONE

Un fiume di gente in Dogana, c’è chi è arrivato con bus organizzati


TREVISO - Si sapeva che l’Home Festival sarebbe stato un successo. Ma nessuno immaginava la proporzione: ieri sera in Dogana gli addetti alla sicurezza hanno stimato un afflusso di circa 18 mila persone. Un dato enorme, derivato anche dal “giro” di persone che hanno seguito i live: i “popoli” di Los Massadores e Rumatera sono infatti distinti e se ne è avuta la netta percezione con l’area main stage che si svuotava e poi riempiva. Accanto a questi numeri, c’è da registrare anche il successo qualitativo degli eventi in centro storico, partecipati e applauditi dalla città e dai passanti. Dal web, da segnalare che il sito internet www.homefestival.eu è stato preso d’assalto, con centinaia di persone connesse contemporaneamente. La viralità funziona anche sui social network: in pochi giorni il gruppo di fan ha avuto una impennata di più diecimila “mi piace” e le foto che vengono postate vengono visualizzate da decine di migliaia di persone ogni ora.

Sul fronte organizzativo, da domani iniziano a funzionare le navette, che raccoglieranno le persone lungo il Put, nelle tre fermate di Porta Santi Quaranta, Porta San Tomaso e Stazione Ferroviaria. Fino alle ore 23.30 si può arrivare in Dogana con il bus numero 6. Da registrare che l’appello degli organizzatori all’utilizzo delle biciclette e alla condivisione delle auto è stato accolto da migliaia di giovani. “Sono arrivati persino tre bus organizzati da Belluno, Trento e Padova”, fa sapere Amedeo Lombardi, la mente dell’Home Festival. “Siamo contenti che la data zero sia fluita via con la soddisfazione di tutti. La nostra città funziona”.Oggi intanto si ricomincia a partire dal centro storico, con il cartellone degli appuntamenti. Stasera sul palco i main artist sono Asian Dub Foundation, Africa Unite e Salmo. Domani è il giorno di Pistoletto. Si rinvia al sito www.homefestival.eu per la programmazione dettagliata.