Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, stasera serata dub e reggae, domani l’arrivo di Pistoletto

PER L'HOME FESTIVAL PARTENZA COL BOTTO: 18MILA PERSONE

Un fiume di gente in Dogana, c’è chi è arrivato con bus organizzati


TREVISO - Si sapeva che l’Home Festival sarebbe stato un successo. Ma nessuno immaginava la proporzione: ieri sera in Dogana gli addetti alla sicurezza hanno stimato un afflusso di circa 18 mila persone. Un dato enorme, derivato anche dal “giro” di persone che hanno seguito i live: i “popoli” di Los Massadores e Rumatera sono infatti distinti e se ne è avuta la netta percezione con l’area main stage che si svuotava e poi riempiva. Accanto a questi numeri, c’è da registrare anche il successo qualitativo degli eventi in centro storico, partecipati e applauditi dalla città e dai passanti. Dal web, da segnalare che il sito internet www.homefestival.eu è stato preso d’assalto, con centinaia di persone connesse contemporaneamente. La viralità funziona anche sui social network: in pochi giorni il gruppo di fan ha avuto una impennata di più diecimila “mi piace” e le foto che vengono postate vengono visualizzate da decine di migliaia di persone ogni ora.

Sul fronte organizzativo, da domani iniziano a funzionare le navette, che raccoglieranno le persone lungo il Put, nelle tre fermate di Porta Santi Quaranta, Porta San Tomaso e Stazione Ferroviaria. Fino alle ore 23.30 si può arrivare in Dogana con il bus numero 6. Da registrare che l’appello degli organizzatori all’utilizzo delle biciclette e alla condivisione delle auto è stato accolto da migliaia di giovani. “Sono arrivati persino tre bus organizzati da Belluno, Trento e Padova”, fa sapere Amedeo Lombardi, la mente dell’Home Festival. “Siamo contenti che la data zero sia fluita via con la soddisfazione di tutti. La nostra città funziona”.Oggi intanto si ricomincia a partire dal centro storico, con il cartellone degli appuntamenti. Stasera sul palco i main artist sono Asian Dub Foundation, Africa Unite e Salmo. Domani è il giorno di Pistoletto. Si rinvia al sito www.homefestival.eu per la programmazione dettagliata.